Trexenta: 550.000 euro per la videosorveglianza











Maggiore sicurezza in Trexenta grazie all’ installazione di telecamere per la videosorveglianza.
Grazie ai 17 milioni che la Regione ha concesso a 370 comuni che hanno fato domanda per la videosorveglianza, i paesi della Trexenta avranno maggiore sicurezza per i loro cittadini.
In questi giorni è stata pubblicata la graduatoria dei comuni beneficiari dove rientrano quasi tutti i comuni della Trexenta:
A Guasila, Mandas e Senorbì andranno 70.000 euro.
A Barrali, Pimentel, Sant’Andrea Frius, San Basilio, Selegas e Suelli andranno 45.000 euro.
35.000 euro a Gesico e Ortacesus.
Grazie alla videosorveglianza, i comuni e le forze dell’ordine avranno un prezioso alleato nella lotta contro atti di vandalismo e sicurezza urbana.