A Barumini l’appuntamento nel weekend con Archeo&Moda











È giunta al termine la 1^ edizione di “Archeo&Moda”, promossa dall’archeofotografo Nicola Castangia e Capoterra 2000 Academy, agenzia moda ed eventi. Iniziativa nata con l’intento di promuovere le risorse archeologiche della Sardegna attraverso un programma che coniuga moda, fotografia e archeologia.
Ventidue i comuni partecipanti che hanno fatto rete con le diverse società di gestione delle aree interessate.
<<Un’idea coltivata da tempo. Dopo tanti anni di fotografia archeologica finalizzata alla promozione della ricchezza dei territori, abbiamo pensato di congiungere le bellezze del passato con quelle di oggi: l’arte degli stilisti e le loro creazioni indossate dalle modelle all’interno dei siti archeologici. Una bella sfida per un fotografo – spiega  Nicola Castangia – perché si tratta di unire non solo due mondi differenti ma anche due tecniche fotografiche; occorre mettere in risalto le linee, i colori e i volumi degli abiti e, al contempo, i monumenti archeologici che li ospitano e fungono da scenario.>>

Si celebra la conclusione e il successo del progetto con “Archeo&Moda Weekend” a Barumini, presso l’autorevole sito Unesco di Su Nuraxi: una manifestazione spalmata nelle giornate di sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, organizzata da Emme Comunicazione e Capoterra 2000 Academy con il patrocinio del Comune di Barumini e della Fondazione Barumini Sistema Cultura.

La due giorni apre i battenti sabato alle ore 17.30 con l’inaugurazione della mostra fotografica “Archeo&Moda” di Nicola Castangia (visibile fino al primo maggio secondo gli orari di apertura del Centro Culturale Giovanni Lilliu) e vede altresì protagoniste due sfilate di moda ( una sabato e una domenica, a chiusura della manifestazione) del team di Capoterra 2000 Academy. In passerella le mirabili creazioni degli stilisti del panorama sardo: Emma Ibba, Sonia Flauto, Giusy Mura, Maria Teresa Carletti, Davide Simula, Marita Balàzs, Paola Sailis, Roberto Bortolussi, Luca Cosseddu, Marco Marongiu, Marinella Staico, Gianna Lecca, Cosingius, Tiziana Cabboi, Priama Pili, Marinella Porru,Sa Sabattera, Valentina Muredda, Irene Piccinnu, Giovanni Diana, Bettina Tola, Noi Siamo Tradizione. <<Quella con Nicola Castangia è una preziosa collaborazione che ha permesso di inserirci in un mercato molto importante per la promozione turistica della Sardegna utilizzando la nostra storia>>, sottolinea Mariano Marras, group manager di
Capoterra 2000 Academy.

Tra i partner dell’evento i main sponsor: Full Media Service, Neon Europa, Techfind di Giuseppe Buluggiu, R.M.2 Media & Partner, C.A.P.R.I., New Line. E i media partner: La Trexenta online, Radio Supersound e Catalan TV.
<<Questa manifestazione dimostra come il nostro territorio possa essere fruibile a 360 gradi sia per fare un viaggio nell’archeologia sarda, tra le bellezze dei nostri siti, sia per godere di eventi di spettacolo e cultura – commenta Emanuele Lilliu, presidente della Fondazione Barumini Sistema Cultura – in occasione di questa due giorni è possibile ancora una volta immergersi nella storia del nostro territorio che sa evolvere continuamente e presentare ai turisti un’offerta sempre più variegata e integrata>>.