Vaccini Over 80, prime gioie fra gli anziani della Trexenta











Gli ultraottantenni della Trexenta arrivano puntali all’appuntamento, molti in largo anticipo, per fare prima o per paura di farsi sfuggire la possibilità di essere vaccinati. Tanti i sorrisi, l’impressione è che non aspettassero altro.

Qualcuno è solo, altri hanno figli e parenti con loro, aspettano il proprio turno di vaccinazioni anti Covid nei locali messi a disposizione dai Comuni.
Guamaggiore, Selegas, Pimentel, San Basilio, Barrali, Ortacesus, la vaccinazione degli Over80 comune per comune procede senza sosta in Trexenta e subito dopo Pasqua toccherà anche ad altri paesi.
I comuni hanno il compito di consegnare agli anziani del posto i modelli per le adesioni alla vaccinazione, una volta riconsegnate regolarmente compilate, l’igiene pubblica del poliambulatorio di Senorbì provvede a calendarizzare le vaccinazioni direttamente nei singoli comuni, evitando agli anziani scomodi trasferimenti e file agli Hub di Cagliari.
Il meccanismo sembra stia funzionando, ma come detto dal Commissario per l’emergenza Figliuolo a Cagliari ora occorre incrementare ancor di più le somministrazioni affinchè siano rispettate le previsioni della stessa regione che prevede di imunizzare gran parte dell’isola entro la fine dell’estate.