Home Costume e Società Siurgus Donigala e Mandas, doppia festa per gli ultracentenari

Siurgus Donigala e Mandas, doppia festa per gli ultracentenari

0
Siurgus Donigala e Mandas, doppia festa per gli ultracentenari

L’alta Trexenta si conferma terra della longevità. Compleanno da record a Siurgus Donigala: Luigi Boi lunedì ha compiuto 106 anni. Il nonnino ha festeggiato nel rispetto delle modalità anti contagio, nella sua abitazione dove è accudito dalla figlia Lella. Ha ricevuto la visita del sindaco Antonello Perra e del parroco don Sergio Girau. Gode ancora di discreta salute, e a chi gli chiede la ricetta di così tanta longevità risponde scrollando le spalle e alzando gli occhi al cielo: <<Devo ringraziare il buon Dio>>. Non ha perso il buonumore neppure in piena pandemia.

Martedì invece ha compiuto 101 anni Barbara Zeullo, originaria di Mandas ma residente a Nuoro. La donna ha ricevuto la visita dei sindaci Umberto Oppus (Mandas) e Andrea Soddu (Nuoro). È proprio il primo cittadino del paese della Trexenta ha raccontare alcuni aneddoti della nonnina. <<Zia Barbara ha raggiunto il traguardo dei 101 anni con una memoria di ferro e i ricordi di Mandas di tanti decenni fa – dice Oppus –, sposata a Serri nel 1950 si è trasferita, alla morte del marito nel 1992, a casa della figlia a Nuoro dove vive attualmente. Tra le tante curiosità il fatto che a cresimarla è stata zia Bonaria Mulliri, la nonnina di Mandas morta alla soglia dei 108 anni. Come a dire che fra i tanti doni trasmessi vi è quello della longevità>.