Home Costume e Società [VIDEO] Grande festa per i 100 anni di Aurelia Naitza

[VIDEO] Grande festa per i 100 anni di Aurelia Naitza

0
[VIDEO] Grande festa per i 100 anni di Aurelia Naitza

Aurelia Naitza è nata a Guasila il 21 maggio del 1918

Il padre Raffaele (Licu), agricoltore, abitava a Selegas con la moglie Felicina Porcu (nata in Ogliastra ma trasferitasi a Guasila con tutta la famiglia ancora adolescente) ed insieme ebbero tre figli: Vittorio (1915), Aurelia (1918) ed Enrico (1920).

Ma Licu rimase presto vedovo (1926) e Aurelia, unica donna di casa, dall’età di 8 anni dovette aiutare il padre a far crescere la famiglia facendo quasi da mamma per gli altri de fratelli.

Una vita difficile quella di Aurelia accompagnata da tragici eventi che contribuirono sicuramente a darle  un carattere forte: il padre Raffaele divenne totalmente cieco a causa di un grave infortunio sul lavoro durante la mietitura e suo fratello Vittorio morì molto giovane all’età appena di sedici  anni. L’altro fratello più piccolo Enrico a soli diciotto anni richiamato in guerra partì sul fronte russo e la famiglia non ebbe più notizie fino alla fine della guerra.

Aurelia nel febbraio del 1941, all’età di 22 anni, sposò Gioacchino Pisano, un giovane seleghese, molto corteggiato per il suo carattere allegro e socievole, quasi opposto al suo. Gioacchino in quegli anni era militare, richiamato in  guerra presso il comando militare di Cagliari.

Ebbero cinque figli: la prima Anna Maria nacque nel febbraio del 1943 all’ospedale civile di Cagliari proprio nei giorni dei  bombardamenti americani sulla città. Poi altri 4 maschietti (Antonino (1945), Mario (1947), Sergio (1951) e Agostino (1955).

Gioacchino morì molto presto, un male incurabile lo raggiunse nel 1962 e dopo cinque anni di lunghe sofferenze morì il 23 settembre del 1968, lo stesso giorno e la stessa ora della morte di Padre Pio (del quale era devotissimo ) e lasciò sola Aurelia con i cinque figli da allevare.

Esattamente dopo cinquant’anni, Aurelia attorniata da tutta la famiglia (tra figli, nipoti e pronipoti sono 33), con affetto e gratitudine al Signore per il dono ricevuto, si è ritrovata a festeggiare il traguardo dei suoi 100 anni alla presenza dei due Sindaci di Selegas e Suelli (Alessio Piras e Massimiliano Garau) dei due parroci di Selegas e di Suelli (don Gigi Pisano e don Michele Piras), del medico Dott. Marino Frau e di tutte le suore e le assistenti dell’Hospice di Santa Teresa di Suelli.

Guarda il video

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here